Come proteggere la propria abitazione dai tentativi di furto

Il tema della sicurezza domestica è certamente uno dei più importanti; subire un furto può, infatti, rivelarsi un evento traumatico che va oltre la semplice perdita economica o di oggetti a cui si è emotivamente legati ed affezionati.

ladro in agguato - tentativo di furto in abitazione

Purtroppo il fenomeno dei furti in casa è ancora diffusissimo sul nostro territorio nazionale, per questo è utile prendere i giusti accorgimenti, al fine di limitare al più possibile ogni eventuale rischio, soprattutto quando si è lontani dalla propria abitazione. In questo articolo andremo a definire quali sono i sistemi più efficaci da attuare, per garantire un alto livello di sicurezza alla propria abitazione.

Utilizzo di polizza assicurativa

Il primo passo da fare per limitare perlomeno i danni economici è rappresentato dallo stilare una polizza assicurativa che copra il rischio di furto. È certamente una via che comporta un investimento periodico, ma può rivelarsi fondamentale nel caso in cui capiti di essere malauguratamente vittima di un furto. Questo tipo di polizza è stilata da quasi tutte le compagnie assicurative.

Protezioni a porte e finestre

Come risulta ovvio, la parte fondamentale della casa da proteggere da eventuali tentativi di intrusione è rappresentata, per l’appunto, dalle potenziali vie d’ingresso, costituite da porte e finestre. Per quanto riguarda le porte, una buona soluzione è sostituirle con porte blindate, dotate di serrature antiscasso, costruite con particolari materiali, in base al livello di sicurezza che si desidera. In genere questo tipo di porte sono formate da un telaio e contro-telaio in acciaio, in modo da essere molto più resistenti alle porte comunemente presenti nelle abitazioni.

Come confermato anche dagli esperti che offrono il servizio fabbro a Rivoli che trovi qui, le finestre diventano un punto focale da proteggere, soprattutto per quanto riguarda le abitazioni a piano terra o ai primissimi piani di un condominio. Per proteggerle può essere utile far montare delle inferriate, che rappresentano un ottimo deterrente contro i ladri, in quanto possono impiegarci molto tempo nel tentativo di eluderle. Sono disponibili di due tipi principali, ovvero fisse o apribili, da scegliere in base alle proprie esigenze.

Sistema di antifurto

Un altro ottimo deterrente per i malintenzionati è sicuramente l’installazione di un sistema di antifurto. Questo, infatti, andrà a suonare ad ogni tentativo di scasso, in modo da allertare passanti e vicinato. Così i ladri avranno meno tempo e maggior possibilità di essere colti in flagrante. Anche in questo caso, esistono due tipi di antifurto principalmente: impianti tradizionali, che sono composti da una centralina, alla quale sono collegati sensori di movimento sparsi per la casa e/o sulle finestre; nuovi impianti domotici, che collegano i vari sensori in maniera totalmente wireless al sistema centrale, che, tra l’altro, è in grado di comunicare anche con il proprio smartphone. Questi ultimi, oltre ad essere i sistemi più innovativi, sono anche i più sicuri, in quanto riducono al minimo la presenza di cavi che possono essere potenzialmente manomessi dai malintenzionati.

Sistema antifurto per la casa

Videocamere di sorveglianza

Infine, è possibile far installare un sistema di videocamere di sorveglianza, o anche acquistarne uno fai da te. Più che un impedimento vero e proprio, anche questo risulta essere un ottimo deterrente per tutti i ladri che, ovviamente, non vogliono essere riconosciuti. Inoltre, può essere un modo per sorvegliare la propria abitazione quando si è fuori per diverso tempo, in quanto molte delle telecamere di sorveglianza moderne dispongono di una propria app con cui possono trasmettere le immagini anche a distanza, via internet.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

;