sensori magnetici a circuito chiuso: Cosa sono e come funzionano

Oggi è davvero fondamentale avere un buon antifurto casa nelle proprie abitazioni. Uno dei sistemi più efficaci è quello che riguarda l’installazione di sensori magnetici a circuito chiuso. Cosa significa? Si tratta di particolari sensori da applicare nei bordi delle porte, delle finestre ed in ogni apertura in casa.

Questi sensori magnetici in pratica, restano in contatto tra loro fin tanto che le porte o le finestre restano chiuse, formando quindi i cosiddetti sensori a circuito chiuso. Nel momento in cui la porta o la finestra viene apera, il circuito si interrompe e viene trasmesso il segnale di allarme.

L’installazione di questa tipologia di allarme è davvero semplice e può farla chiunque anche senza particolare esperienza nel settore degli antifurto.

Sensori magnetici: L’occorrente per l’installazione

Questo l’elenco del materiale che ti servirà per l’installazione dei sensori magnetici a circuito chiuso:

  • sensori magnetici a circuito chiuso
  • interruttore del sensore magnetico
  • detettore elettronico
  • cacciavite
  • viti per legno autofilettanti

Una volta acquistati dei buoni sensori magnetici (detettori elettronici), dovrai poi posizionarli nelle varie aperture di porte e finestre. I sensori sono composti da due parti: una superiore, l’altra inferiore.

Come fissare i sensori magnetici alle porte

I sensori vanno installati sia nella porta che nel suo telaio. Apri la porta dall’interno e posiziona uno dei due detettori in corrispondenza dello stipite inferiore della porta. Assicurati di esercitare la giusta pressione fino a sentire un fischio.

Ora non ti resta che segnare una x nel punto in cui il detettore ha emesso il suono. Qui dovrai fissare il sensore dal lato posteriore dell’apparato.

Allinea quindi il sensore in modo che dal lato destro coincida perfettamente con il bordo dello stipite. Utilizza quindi le viti autofilettanti per fissare ora il sensore inferiore.

Prova adesso a chiudere la porta e segna sul bordo della porta stessa il punto esatto del sensore inferiore che ti servirà per fissare il sensore superiore.

Apri adesso la porta e fissa la parte superiore del sensore sul segno che hai tracciato precedentemente. Ora non ti resta che allineare l’interruttore del sensore affinchè combaci con il bordo della porta.

Per fare tale operazione, usa sempre le viti autofilettanti ed un cacciavite. Il risultato finale sarà quello di avere i sensori magnetici a circuito chiuso fissati sia sulla porta che sul bordo del telaio. Adesso puoi collegarli al tuo antifurto di casa!

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

;